AROLA - OMEGNA
4^ tappa

  • dimensione font
Durata Distanza Difficoltà
5 h Km. 14 Medio
Dislivello Dislivello a Quota a.
+m. 293 -m. 972 a. 292 m.
Download allegati:

Da Arola si scende alla località Mulini attraverso la bella mulattiera contornata da cappelle della via dei Pellegrini. Dai Mulini si percorre un tratto di strada asfaltata fino ai cartelli di confine tra le due provincie Verbania/Novara.


Da questo punto un sentiero sale alla località San Giulio e dà qui si percorre una bella mulattiera fino ad Egro. Il borgo di Egro è arricchito da belle case, un Oratorio ed il circolo, ma la parte più importante è il punto panoramico notevole della “Croce di Egro”. Si percorre la strada trattorabile fino al cimitero e all’Ortatorio da dove parte la bella mulattiera per Grassona. Si attraversa il borgo di Grassona, passando dalla chiesa e da belle case signorili. Si percorre un breve tratto di strada asfaltata per poi immettersi su una mulattiera che porta alla Colma.

Lasciato a destra il sentiero che scende a Ronco si prende a sinistra, poco dopo l’Oratorio, la mulattiera che porta a Cesara. Si percorre un tratto di strada asfaltata, si attraversa la strada statale per immettersi nella strada di paese. Si incontra il bivio per Arola e si arriva alla Chiesa di Cesara da dove parte la mulattiera per Nonio. Si può raggiungere Cesara anche attraverso una mulattiera che da Arola scende a Pianezza, Bolco, Bivio Strada Cremosina, mulattiera, Cesara (in 50 minuti – percorso T32a). Attraverso questa mulattiera si arriva al cimitero di Nonio, si sale leggermente per percorrere la periferia del paese e portarsi nella parte alta in direzione dei laghetti di Nonio che si raggiungono dopo un tratto di strada asfaltata. Un’area di sosta e la trattoria sono le componenti ideali per una sosta. Dai laghetti di Nonio si lascia a sinistra il sentiero per Quarna Sotto e si scende verso Ponte Bria fino ad incontrare il bivio per Monte Zuoli.

Presa questa direzione si raggiunge l’area del Parco Rodari del Monte Zuoli, punto panoramico sul lago d’Orta ed Omegna. Da questa località si scende su un bel percorso nel bosco fino ad incontrare la strada statale, la si attraversa, si percorre un tratto di strada asfaltata e si entra in Bagnella dove vi sono gli impianti sportivi. Siamo in riva al lago ed attraverso una bella passeggiata lungo il lago si raggiunge Omegna.

SegnaviaT34 – T00 – T05a – T05

30.5 km, 23:12:10